Realizza la tua siepe di piante rampicanti



Realizza la tua siepe di piante rampicanti

Piante rampicanti: una soluzione per tantissimi giardini e terrazzi!

Stai decidendo di realizzare una siepe e non hai ancora deciso quale pianta usare? Hai già fatto un giro nei dintorni per vedere le siepi dei tuoi vicini? La collezione classica di piante da siepe sempreverdi e da fiore pensi sia troppo semplice per il tuo giardino? Esiste un'altra soluzione: si tratta delle siepi di piante rampicanti.

Un sistema moderno e molto decorativo per recintare il tuo spazio verde che permette anche di risparmiare del terreno in quanto i rampicanti si sviluppano soprattutto in altezza e poco in profondità permettendoci così di schermare il giardino occupando meno terreno di una siepe tradizionale

Siepe di Piante Rampicanti Sempreverdi

Il Gelsomino, Rhyncospermum jasminoides, è forse il più bello dei rampicanti sempreverdi per il fogliame coriaceo verde lucente, per la folta vegetazione e soprattutto per la magnifica fioritura tardo primaverile formata da numerosissimi fiori bianchi a stella. Dotato di crescita rapida preferisce un’esposizione a pieno sole o a mezz’ombra, ma può vivere anche in zone di ombra completa purché luminosa. Sopporta temperature fino a -10°C

Una valida alternativa per chi non apprezza la fioritura del gelsomino o per chi ha bisogno di arbusti molto resistenti al freddo, anche in zone montane è l’Edera Hibernica. E’ forse l’edera più diffusa con foglie di medie dimensioni, di colore verde scuro e percorse da striature grigie. Nelle regioni assolate e calde preferisce una collocazione all’ombra, almeno parziale. Sopporta temperature fino a -20°C.

Rhyncospermum jasminoides
Lonicera o caprifoglio

 

siepe di piante rampicanti semi-sempreverdi

Fanno parte di questa categoria quegli arbusti che nei climi caldi rimangono sempreverdi, mentre perdono in parte o del tutto le foglie nei climi freddi. Le principali specie sono la Lonicera e la Passiflora

La Lonicera o caprifoglio è una bella pianta dal fogliame ornamentale e con abbondante e profumata fioritura estiva. Di facile coltivazione in qualsiasi terreno, anche in ombra totale, può raggiungere i 3 metri di altezza. Facile da mantenere, resiste sia al vento che al freddo invernale.</>

La Passiflora è un rampicante rustico, famoso per la per la bellezza dei fiori, blu e bianchi, che sbocciano per tutta l'estate. In autunno i fiori lasciando il posto a deliziosi frutti arancioni, detti anche frutti della passione. Non esigente in fatto di terreni, vive bene anche in quelli poveri. Tollera temperature fino a -7°C.

siepe di piante rampicanti a foglia caduca

Se invece vogliamo che il nostro giardino sia illuminato dal sole anche nel periodo autunnale e invernale dobbiamo scegliere una pianta rampicante a foglia caduca come la Vite del Canadà, la Vite del Giappone, il Jasminum nudiflorum o il Glicine.

La Vite del Canadà o Parthenocissus quinquefolia è un vigoroso rampicante con bellissimo e folto fogliame formato da piccioli di cinque foglie verde scuro. E’ dotata di radici con le quali si aggrappa a qualunque sostegno, anche fino a 20 metri di altezza. In autunno le foglie divengono rosso scarlatto. Riesce in tutti i terrreni.

La Vite del Giappone o Parthenocissus tricuspidata ha una struttura leggera con fusti sottili muniti di viticci adesivi attraverso i quali si aggrappa senza bisogno di sostegni. Le foglie verdi in autunno assumono una splendida colorazione rossa. Vive in qualsiasi terreno e come la vite del Giappone è molto resistente alle basse temperature.

Glicine
Vite canadese o vite americana

 

Ideale per coprire un muro o ua rete, il Jasminum nudiflorum fiorisce in pieno inverno sui rami privi delle foglie con abbondanti fiori gialli. Rustico e dotato di un’elevata resistenza al freddo e alla siccità, si adatta a qualsiasi tipo di terreno.

Rampicanti rustici e senza esigenze in fatto di terreno, i Glicini, sono presenti in molti giardini di utta Italia, sia in pianura che in montagna. Da maggio a giugno si riempiono di grappoli di fiori colorati e profumati molto vistosi e decorativi. Il folto fogliame crea una densa barriera in grado di coprire rapidamente muri, pergolati e ringhiere.

 

Come attaccare le piante alla struttura?

All'inizio sarà necessario aiutare le piante legando o fissando la vegetazione ai sostegni. In seguito aderiranno da sole ai sostegni in maniera del tutto naturale.

Qual’è la distanza di piantagione?

Si consiglia di collocare una pianta ogni 80 cm.

Posso piantare in vaso?

Tutte le piante rampicanti sopra descritte possono essere coltivate in vaso, purché di dimensioni adeguate (profondo e largo almeno 40/50 cm).


Le piante di cui abbiamo parlato in questo articolo:

Articoli simili

Glicine in vaso: come coltivarlo

Glicine in vaso: come coltivarlo

Un glicine in vaso che colora una ringhiera o una facciata di un’abitazione è il...
Leggi di più
Vite Americana

Vite Americana

La Vite americana è uno dei rampicanti più utilizzati per coprire pareti di casa,...
Leggi di più
Siepe da giardino: le 10 più belle

Siepe da giardino: le 10 più belle

Una bella siepe da giardino si ottiene scegliendo le piante più opportune. Sceglierai...
Leggi di più
Cornus, le varietà più decorative

Cornus, le varietà più decorative

Il cornus è un arbusto facile da coltivare. Per la fioritura primaverile, i rami colorati...
Leggi di più
Arbusti con fiori bianchi

Arbusti con fiori bianchi

Se ci piacciono tanto gli arbusti dai fiori bianchi è perché dalla primavera...
Leggi di più
Vendita piante online

Vendita piante online

La vendita piante online è ormai una consuetudine diffusa ed entrata nell’abitudine...
Leggi di più
Weigela, bellissima pianta da fiore

Weigela, bellissima pianta da fiore

La Weigelia è uno splendido arbusto originario dell'estremo oriente appartenente alla...
Leggi di più
Viburno Tinus, Lucidum o Opulus? Scopri le differenze

Viburno Tinus, Lucidum o Opulus? Scopri le differenze

Il Viburno comprende molte specie diverse con caratteristiche competamente diverse l’una...
Leggi di più